"Anffas in piazza" il 25 marzo torna la Giornata sulla disabilità intellettiva e/o relazionale

Oltre 200 realtà saranno presenti in diverse città italiane per distribuire materiale informativo per il quinto anno consecutivo. L'iniziativa ha ottenuto il patrocinio del Segretariato Sociale Rai. "La giornata sarà dedicata alla diffusione del nuovo modello di disabilità basato sui diritti umani contenuto nella Convenzione Onu sui diritti delle persone con disabilità"

ROMA - Per il quinto anno consecutivo, l'Anffas torna nelle piazze italiane per la Giornata nazionale della disabilità intellettiva e/o relazionale che si celebrerà domenica 25 marzo. La giornata, nata con l'obiettivo di sensibilizzare ed informare i cittadini sul tema, anche quest'anno, vedrà le più di 200 strutture associative Anffas di tutta Italia scendere in piazza per distribuire materiale informativo sulle attività dell'associazione ma anche materiale destinato alle persone con disabilità, ai loro genitori e familiari, agli operatori del settore, alle istituzioni ed alla cittadinanza tutta. "La giornata sarà dedicata alla diffusione del nuovo modello di disabilità basato sui diritti umani contenuto nella Convenzione Onu sui diritti delle persone con disabilità - spiega l'associazione - a partire dal coinvolgimento diretto ed attivo delle stesse persone con disabilità intellettiva e/o relazionale anche attraverso l'utilizzo di strumenti e materiali ad hoc come quelli predisposti in versione easy-to-read, ossia in versione facile da leggere e comprendere, che consentono alle persone con disabilità intellettiva e non solo di essere maggiormente consapevoli di tutti quelli che sono i propri diritti". Per seguire l'iniziativa, che ha ottenuto il patrocinio del Segretariato Sociale Rai, basta visitare il sito internet dell'organizzazione www.anffas.net per avere l'elenco completo delle piazze in cui Anffas sarà presente ed i contatti delle strutture locali aderenti alla manifestazione.
(3 marzo 2012) 

Fonte: www.superabile.it