Saad, 8 anni: dal Marocco all'Italia per poter camminare

Arrivato grazie all'associazione Cosmohelp, il piccolo è stato operato all'ospedale Bellaria di Bologna e ha fatto la riabilitazione al Centro Cardinal Ferrari di Fontanellato. "Ora cammina e presto verrà dimesso". A breve il rientro in Marocco, ma prosegue la raccolta fondi per completare il ciclo di cure

FONTANELLATO (Parma) - Un intervento di chirurgia funzionale agli arti inferiori e un mese di riabilitazione hanno permesso a Saad, ragazzino marocchino di 8 anni affetto da paralisi cerebrale infantile e teatraparesi spastica da sofferenza perinatale, di acquisire la posizione eretta. "Il recupero è ottimo: il bambino ora sta in piedi e deambula", ha detto Antonio Tanti, primario del Centro Cardinal Ferrari di Fontanellato (Parma), dove Saad ha seguito il percorso di riabilitazione necessario per non vanificare i benefici dell'operazione. Il ragazzino dovrebbe essere dimesso dal centro e nei prossimi giorni lui e la madre, che lo ha accompagnato in questo viaggio in Italia, potranno rientrare in Marocco.
Saad è arrivato in Emilia-Romagna un paio di mesi fa grazie all'impegno dell'associazione Cosmohelp di Faenza (Ravenna), una onlus che da oltre 10 anni lavora in Africa e si occupa di portare in Italia bambini con gravi patologie che, nei loro Paesi di origine, non potrebbero essere curate. Dopo l'intervento - al Reparto di Uoc di Medicina riabilitativa infantile dell'Ospedale Bellaria di Bologna - il piccolo aveva bisogno di un periodo di riabilitazione in un centro specializzato. Da qui il contatto con il Centro Cardinal Ferrari, casa di cura specializzata nella riabilitazione, anche in età evolutiva. "Siamo tra i pochissimi in Emilia-Romagna che avrebbero potuto accogliere un caso simile - ha spiegato Simona Lombardi, direttrice del centro - Non abbiamo esitato a collaborare con Cosmohelp e, dato che l'associazione non avrebbe potuto far fronte al costo del ricovero per un mese, abbiamo ricoverato il bambino con una tariffa scontata del 50 per cento, rendendo così possibile il percorso riabilitativo". A breve Saad tornerà in Marocco ma la raccolta fondi, attivata dall'associazione per curarlo, prosegue. I fondi serviranno, infatti, per acquistare un deambulatore per poter camminare e per programmare un nuovo rientro in Italia per un secondo intervento e per il conseguente percorso riabilitativo al Centro Cardinal Ferrari.
Chi vuole aiutare Saad può fare una donazione sul conto corrente intestato a Cosmohelp Onlus. Banca di Credito Cooperativo Ravennate Imolese - Filiale Faenza Ovest. Codice Iban: IT 33 L 08542 23705 011000129996 indicando nella causale ‘Donazione per Saad (Marocco)'. (lp) 

Fonte: Superabile.it