Anpas: assistenza sanitaria in occasione dell'esposizione della Sindone 2015

Dal 19 al 24 aprile. Anpas sarà presente tutti i giorni dalle ore 7 alle 20.30 con ambulanza di soccorso avanzato attrezzata di defibrillatore e con squadra di soccorritori a piedi. Copertura sanitaria in orario serale anche per alcune manifestazioni collaterali 

TORINO - In occasione dell'Ostensione della Sindone in programma al Duomo di Torino dal 19 aprile al 24 giugno 2015, Anpas comitato regionale del Piemonte assicurerà l'assistenza sanitaria ai pellegrini e agli operatori. Anpas sarà presente tutti i giorni, per tutta la durata dell'evento, dalle ore 7 alle 20.30, quale orario di servizio, con un'ambulanza di soccorso avanzato attrezzata di defibrillatore (DAE) e con una squadra di soccorritori a piedi dislocata lungo il percorso composta da tre persone, di cui almeno una abilitata all'utilizzo del DAE. Inoltre Anpas fornirà copertura sanitaria in orario serale in occasione di alcune manifestazioni collaterali.
Le Pubbliche Assistenze Anpas che al momento hanno dato la propria disponibilità sono: Croce Verde Arquata (Al); Croce Verde Asti (At); Volontari Soccorso Dogliani (Cn); Var Volontari Ambulanza Roero di Canale (Cn); Croce Bianca Ceva (Cn); Gruppo Volontari del Soccorso di Clavesana (Cn); Croce Bianca Fossano (Cn); Croce Bianca Ormea (Cn); Vapc Onlus Volontari Assistenza Pubblica Ciglianese (Vc); Croce Verde Bricherasio (To); Croce Verde None (To); Croce Bianca Orbassano (To); Croce Verde Pinerolo (To); Croce Verde del Canavese di San Giusto C.se (To); Pubblica Assistenza Sauze d'Oulx (To); Croce Verde Torino (To); Croce Bianca Volpiano (To); Anpas Sociale di Grugliasco (To); Volontari del Soccorso di San Maurizio d'Opaglio (No), Gruppo Volontari Ambulanza del Vergante di Nebbiuno (No).
L'associata Anpas, Radio Soccorso Sociale, facendo parte della Consulta per la Pastorale della Salute della diocesi di Torino, sarà una delle associazioni incaricate dal direttore dell'Ufficio Pastorale della Salute, don Marco Brunetti, a svolgere servizi di accoglienza e accompagnamento, con mezzo attrezzato per il trasporto di persone disabili, presso le strutture che offriranno ospitalità ai pellegrini malati o disabili, l'Accueil Maria Adelaide e l'Accueil Cottolengo.
Andrea Bonizzoli, presidente Anpas Piemonte: "L'Ostensione della Sindone vedrà impegnati i volontari Anpas del Piemonte. Assieme alle altre Organizzazioni di Volontariato ci occuperemo dell'assistenza sanitaria ai pellegrini. Attese moltissime persone, senza dimenticare il 21 e 22 giugno la visita di Papa Francesco e le celebrazioni per il bicentenario della nascita di Don Bosco. I volontari Anpas  ancora una volta sapranno dimostrare le loro competenze e la loro professionalità, che tutti i giorni mettono al servizio della collettività, ma che in queste grandi occasioni meglio si evidenziano".
Pier Mario Rosso, referente Anpas presso la cabina di regia del Settore sanitario Ostensione 2015: "Siamo felici come Anpas di partecipare con volontari e mezzi di soccorso a un evento tanto importante per Torino e il Piemonte. L'Ostensione 2015 sarà rilevante sia dal punto di vista numerico -  si stimano dai 2.000 ai 2.500 passaggi di pellegrini ogni ora -  sia da quello umano e sociale. Siamo coinvolti non solo per il servizio di assistenza sanitaria, complessivamente turneranno circa 800 volontari Anpas, ma anche attraverso l'ideazione e l'implementazione della piattaforma informatica per la registrazione dei soccorritori".
Andrea Crosetti, componente della Sala operativa di Protezione Civile Anpas Piemonte ha infatti ideato un database che sarà condiviso con la segreteria del Comitato organizzatore dell'Ostensione 2015 nel quale troveranno posto i dati anagrafici e le relative turnazioni dei volontari soccorritori di tutti gli enti coinvolti nel servizio di assistenza sanitaria: ovvero Anpas, Croce Rossa Italiana, Misericordie d'Italia, Ordine di Malta, Cisom. Il database non solo faciliterà le operazioni di reperimento risorse, ma sarà anche utile strumento per effettuare i necessari controlli ai fini della pubblica sicurezza.
Sergio Sgambetterra, responsabile Medical Services Ostensione Sindone 2015: "Siamo soddisfatti per il clima di grande collaborazione che si è creato in questi mesi tra tutte le associazioni coinvolte nell'Ostensione. Una sinergia che consentirà per la prima volta di redigere un manuale sull'organizzazione dei grandi eventi condiviso fra le stesse associazioni e il Dipartimento Interaziendale Emergenza Sanitaria 118 Regione Piemonte. Inoltre, grazie all'utilizzo di innovativi strumenti informatici e software messi a disposizione dall'Assessorato regionale alla Sanità registreremo gli interventi non più su supporto cartaceo, ma per via informatica ottenendo così anche interessanti dati statistici. L'evento funzionerà da test per un nuovo sistema che potrebbe essere successivamente introdotto come standard per tutti i servizi del 118". 

Fonte: Superabile.it