Il presidente della Repubblica: “Garantire alle persone con disabilità la fruizione dei loro diritti”

Nel messaggio in occasione della Giornata internazionale dei diritti delle persone con disabilità il capo dello Stato sottolinea l'importanza della ricerca scientifica, della pratica sportiva e dell'impegno a rendere accessibili gli spazi pubblici. Per Mattarella “una società degna deve saper mettere le persone con disabilità nelle condizioni di acquisire gli strumenti per una vita indipendente”

ROMA - “Garantire alle persone con disabilità la fruizione dei loro diritti in modo pieno in tutto il Paese è la consegna che ci viene affidata dalla giornata odierna”. Lo scrive il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, in occasione della Giornata internazionale delle persone con disabilità. In una dichiarazione pubblicata sul sito del Quirinale, Mattarella afferma che “in questo percorso, prioritari sono la ricerca scientifica a favore della disabilità e l'impegno a rendere accessibili i nostri spazi pubblici: l'abbattimento delle barriere di ogni tipo è premessa all'esercizio di molti diritti ed è, inoltre, condizione per sfidare e superare i nostri limiti”.
“Una società degna – prosegue Mattarella - deve, infatti, saper mettere le persone con disabilità nelle condizioni di acquisire gli strumenti per una vita indipendente, un'esistenza dove i bisogni possano essere soddisfatti, le potenzialità espresse e la libertà di scelta incoraggiata. E' una pagina importante della cittadinanza far sì che le persone con disabilità possano condurre una vita il più possibile autonoma”.
“Un pensiero particolare va, in questa giornata, alla pratica sportiva: un'esperienza irrinunciabile per molte persone con disabilità per la realizzazione piena della loro personalità e un ammaestramento per tutti di come l'impegno per una efficace inclusione possa – conclude Mattarella - trasformarsi in eccellenza”.

Superabile.